Market & Business

Il 2012 non è l’anno di HTC: il Q2 è un altro trimestre nero

HTC

La crisi in sembra non avere fine, e le speranze per un’inversione del trend negativo grazie ad i nuovi modelli usciti sul mercato sembra siano state vanificate da diversi fattori. I risultati relativi al secondo trimestre del 2012 confermano un altro periodo di sofferenza per l’azienda, che ha visto crollare l’utile netto di 248 milioni di dollari, un calo del 57% rispetto al dato dello scorso anno.

I ricavi totali frutto degli ultimi tre mesi aprile – giugno, sono stati pari a 3.05 miliardi di dollari,  mentre il risultato operativo è stato oggetto di revisione contabile e fissato a 275 milioni.

Le criticità che HTC ha dovuto affrontare in questo trimestre sono rappresentate dalla forte concorrenza sul mercato europeo del nuovo Samsung Galaxy S III, che ha scalzato nelle scelte d’acquisto dei consumatori l’HTC One X. Questo modello infatti, sebbene abbia ricevuto ottime recensioni da parte della stampa, fatica ancora a guadagnare quote di mercato.

Inoltre il blocco delle spedizioni dei device HTC negli Stati Uniti richiesto da Apple, ed il conseguente ritardo nel lancio dell’One X e dell’EVO 4G LTE per modificare il software relativo alla tecnologia sottoposta a brevetto; ha causato ulteriori danni economici alla compagnia e modificato le sue strategie di partenza.

2 commenti

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

2 Comments

  1. Little Dave

    06/07/2012 alle 15:27

    Mai quanto quello di RIM-Blacberry (dal 22% del 2009 al 6% di oggi) e di Nokia, che perde anche nel mercato Low End, quello che per intenderci, gli aveva dato il cash flow per tamponare tutte le boiate fatte nell High End con i suoi smartphone.

  2. Pingback: HTC: schiacciata da Apple e Samsung può puntare alla Cina | Tech Economy

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This