Legal & Digital Rights

Canone TV per i PC: dopo la RAI, ci prova la Francia

france_televisions

L’idea di far pagare il televisivo ai possessori di PC sembra diffondersi in Europa sulla scia della crisi dei pubblici. Questa volta, dopo che la televisione pubblica italiana aveva lasciato cadere una iniziativa simile avanzata nel Paese, la proposta potrebbe prendere forma oltralpe in .

Il Ministro della Cultura del nuovo governo Aurélie Filippetti, vorrebbe infatti far pagare la tassa per la anche a chi non possiede un teleschermo, ma soltanto uno ; almeno stando a quanto ha dichiarato durante un’intervista radiofonica. “È necessario estendere la tassa agli schermi dei computer quando non si dispone di un televisore? E’ una domanda che ci stiamo ponendo, ma ovviamente sarebbe una tassa per ogni nucleo familiare e non si dovrebbe pagare un tassa addizionale se si dispone di un computer e di un televisore.”

La proposta è ancora nella fase iniziale di studio e dovrebbe essere introdotta, tramite emendamento, durante le discussioni sul budget del 2013.

Considerando che un recente studio sostiene che 11 milioni di francesi consumano programmi TV tramite computer, tablet o smartphone (+41% rispetto al 2011); secondo il Ministro è necessario considerare una simile possibilità per incrementare le entrate dell’operatore pubblico France Télévisions. Filippetti sottolinea, inoltre, che un sistema simile è stato già adottato in Germania.

Attualmente in Francia il canone televisivo è pari a 125 euro, con l’introduzione dell’obbligo di pagamento a carico dei possessori di PC, potrebbero essere 7.5 i miliardi di euro extra ad entrare nelle casse pubbliche. Somma di tutta rilevanza, particolarmente in un periodo di crisi economica.

 

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This