eBusiness

Google: e-learning e condivisione per favorire lo sviluppo di app

Google

punta a sviluppare ulteriormente il proprio ecosistema di applicativi e le relazioni con la comunità degli sviluppatori. L’idea è di farlo tramite due programmi di e condivisione di conoscenza rivolti ai creatori di .

Le due iniziative, Google Developers Academy e  Google Developers University Consortium, fanno parte di uno sforzo complesso e rinnovato della società per incoraggiare lo sviluppo di servizi e app. La settimana scorsa Google aveva già lanciato Google Developers Live, un servizio che permette agli sviluppatori, di interagire in tempo reale tra di loro e con gli ingegneri della compagnia, il tutto tramite gli Hangouts di Google+.

offre invece, una serie di lezioni on-line, inerenti ai diversi strumenti di sviluppo per la piattaforma Google. Lezioni accessibili a sviluppatori di tutti i livelli di esperienza. I corsi riguarderanno “una vasta gamma di servizi come Google App Engine, Google Drive, YouTube, e le nostre API pubblicitarie”, fanno sapere i promotori.

è un servizio di mentorship, che favorirà lo scambio di idee e lavori tra gli accademici. I docenti universitari potranno “rilasciare comunicazioni riguardanti il proprio lavoro, evidenziare i successi ottenuti, pubblicare ricerche, scambiare contenuti e condividere il proprio entusiasmo e le proprie conoscenze l’uno con l’altro.”

Wesley Chun, Developer advocate di Google, ritiene che i programmi “forniranno maggiori strumenti di apprendimento e piattaforme di interazione per la comunità globale“; ciò favorirà lo sviluppo della “prossima generazione di impressionanti app“.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This