Market & Business

Confindustria: un altro anno pessimo per l’industria elettronica italiana

Confindustria Anie

Il mercato dell’ registra una pesante battuta di arresto nel primo trimestre dell’anno in Italia: lo dicono i dati rilasciati da Confindustria Anie, la federazione delle imprese elettrotecniche ed elettroniche nazionali.

Il fatturato complessivo dell’industria elettrotecnica è crollato del 10% nel primo trimestre del 2012 (rispetto allo stesso periodo dello scorso anno). Ancor più pesante il bilancio per l’industria elettronica che ha visto declinare i ricavi del 12%. Le prospettive per il resto dell’anno, inoltre, non sarebbero migliori.

Il negativo, già registrato nel 2011 con una flessione del 4.2% su base annua, continua quindi anche nel 2012. A fine anno il declino del fatturato del settore rispetto all’anno precedente dovrebbe essere pari a circa il 2%.

Claudio Andrea Gemme, Presidente di , a fronte di una tale situazione chiede investimenti “nella messa a norma e adeguamento delle reti infrastrutturali, delle abitazioni civili, degli edifici pubblici e di interesse pubblico”. Gemme auspica l’avvio di “un percorso di sviluppo” fondato su “”una rinnovata politica industriale che privilegi il valore e le eccellenze delle nostre imprese”.

 

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This