Market & Business

Cloud computing: stime più basse dal Politecnico di Milano. Il problema? le PMI

Vincitore-ICONA-2011_Teun-Hocks_Untitled-n233_2010_Paci-contemporary-Brescia

Il mercato italiano del computing raggiungerà i 443 milioni di euro nel 2012. La stima, significativamente più bassa rispetto a precedenti previsioni di mercato, è stata effettuata dalla School of management del .

Il nuovo Osservatorio sul Cloud (il primo report completo verrà presentato tra pochi giorni), ha effettuato la stima coinvolgendo 130 imprese italiane di maggiori dimensioni (oltre 250 addetti) e 660 piccole e medie. “Abbiamo chiesto alle aziende, invece dei fornitori, se utilizzano il cloud e quanto intendano spenderci nel 2012. Così siamo arrivati a quella cifra, che appare inferiore a quelle che circolavano finora, comunicate perlopiù dai fornitori di questa tecnologia” ha dichiarato Mariano Corso, uno degli autori del report al Sole 24Ore di oggi, precisando che sono state escluse dal conteggio “alcune cose che invece in altri casi sono state comprese nella stima del mercato cloud. L’hosting, per esempio. Ci sono inoltre aziende che comprano cloud per poi rivenderlo; in questo caso non abbiamo certo calcolato due volte la spesa”.

Per quanto riguarda l’alternativa tra private cloud (risorse dedicate all’azienda) e public cloud (risorse condivise), le aziende italiane scelgono nella maggioranza dei casi il private cloud (54% della spesa).

In termini percentuali il settore cloud rappresenta il 2.5% del mercato IT complessivo, con una crescita del 25% l’anno. Entrambi i valori sono simili a quelli registrati nel resto dell’Europa. Il problema centrale è, però, che il mercato IT in Italia, a differenza dei principali mercati europei, è in calo (-4.1% nel 2011); e che il cloud non sembra stia svolgendo quella funzione di traino e rilancio in cui molti speravano.

Particolarmente preoccupante la scarsa penetrazione del cloud nelle . Il 95% della spesa cloud arriva, infatti, dalle grandi aziende italiane che nel 67% dei casi utilizzano soluzioni cloud. Al contrario, solo il 22% delle PMI ha adottato questa tecnologia e un sorprendente 10% delle aziende di minori dimensioni non ha ancora capito bene di cosa si tratta quando si parla di .

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This