eBusiness

Nuove strategie pubblicitarie per Facebook sui dati utente

FACEBOOK-articleLarge

ha iniziato, spinto forse anche dall’andamento poco favorevole dell’IPO nell’ultimo mese, a sfruttare i punti di forza in suo possesso per generare nuove entrate economiche. Ciò vuol dire innanzitutto utilizzare i dati personali degli utenti iscritti al social network come fonte di guadagno, vendendo tali informazioni agli inserzionisti pubblicitari.

La compagnia guidata da Mark Zuckerberg starebbe infatti utilizzando l’enorme mole di dati raccolta negli anni di partnership commerciale con Zynga.com, proponendo agli utenti che si collegano su tale sito, personalizzate e mirate in base al target selezionato sul proprio profilo.

Tale notizia ha fatto risalire del 3,8% le azioni di Facebook in borsa, attestando il suo valore a 33,05 dollari, con gli azionisti che iniziano ad intravedere nuove possibilità di business, aumentando la fiducia nella compagnia.

Una mossa che, per il momento, non ha ancora scatenato forti reazioni negli utenti, per lo più non pienamente consapevoli della nuova modalità di gestione dei loro dati da parte del social network di Zuckerberg.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This