ICT & Telco

Passera: 700 milioni per azzerare il digital divide al Sud

Corrado Passera

Il Ministro per lo sviluppo economico  , durante un’audizione alla Commissione trasporti della Camera, ha annunciato lo stanziamento di 700 milioni di fondi europei contro il . “Con fondi per 700 milioni di euro – ha dichiarato Passera – azzereremo il digital divide al Sud“.

Il Ministro ha però sottolineato che l’investimento non potrà risolvere del tutto il problema del digital divide nel Paese, soprattutto perché per il Nord non esistono fondi dedicati. “La copertura del digital divide nel Nord è forse il singolo problema più grande che abbiamo – ha spiegato Passera – perché i privati tendono a non andare e non ci sono i fondi europei“. Infatti la copertura delle reti a banda larga, secondo il Ministro, non è ancora uniforme e “il 5% della popolazione vive in aree ancora in digital divide“.

Garantire la copertura nell’intero territorio nazionale è l’obiettivo finale indicato dal Ministro. “Il sistema produttivo ha bisogno di reti all’avanguardia. Senza un’infrastruttura adeguata il territorio perde competitività – ed ha aggiunto – Le infrastrutture sono il traino per l’utilizzo dell’Ict, che in Italia è ancora troppo basso e gli investimenti in banda larga e ultra larga sono una linfa vitale”.

Passera, parlando poi degli investimenti dei privati in reti a fibra ottica, ha sottolineato la necessità di sinergie. “Vedo con favore ogni investimento che permetta lo sviluppo dell’infrastruttura per le reti di nuova generazione – e ha rivolto il suo assenso ai grandi player – sia quelli annunciati da Telecom, che quelli di altri, come Metroweb, vanno nella giusta direzione. Ma e’ auspicabile che ci sia la massima sinergia”.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This