App

Mobile Game: crescono utenza, tempo di gioco e spesa media

mobile_game

Il numero di persone che utilizzano i device mobile per giocare continua a crescere; secondo un’inchiesta realizzata a Maggio per PopCap (sviluppatore di Peggle e Plants vs. Zombies) dalla società di ricerca Information Solutions.

Non cresce soltanto il numero di mobile gamer, ma anche il tempo di gioco e il denaro speso in app; soprattutto grazie alla forte diffusione dei .

Il 59% degli adulti negli USA e nel Regno Unito che possiedono un mobile device lo avrebbero utilizzato per giocare, con un incremento del 13% rispetto all’anno precedente. Ancora maggiore l’incremento delle persone che hanno giocato in mobilità almeno una volta durante il mese precedente. A Maggio 2012 sono il 44% dei mobile gamer, in crescita del 29% rispetto allo scorso anno.

I tassi di diffusione del sono impressionanti e continuano a crescere. I nuovi giocatori (persone che utilizzano i device mobili per giocare da meno di un anno) sono il 44% del totale, nel 2011 erano il 34% e l’anno precedente addirittura il 22%.

Particolarmente interessante la suddivisione per device del tempo complessivo speso in attività videoludiche. Mobile Phone e desktop/laptop risultano i dispositivi maggiormente utilizzati per giocare. I device mobili complessivamente (phone, tablet e handheld) rappresentano la metà del tempo trascorso in attività videoludiche. Le game si fermano a soltanto il 18% del tempo di gioco.

La stragrande maggioranza dei mobile gamer utilizza soltanto il mobile phone per giocare (67%), ma è in crescita l’utilizzo dei tablet (12%) e di entrambe le tipologie di device (21%). Proprio quest’ultima tipologia di utenti multi-device è quella che spende una maggiore quantità di tempo in attività videoludiche in mobilità; e nel 40% dei casi dichiara che il tempo trascorso a giocare su mobile phone è diminuito dopo l’acquisto di un tablet. A testimonianza del progressivo spostamento delle attività di gioco sui tablet.

L’inchiesta riscontra, inoltre, un leggero incremento della frequenza e del tempo di gioco. L’86% dei mobile gamer gioca settimanalmente, l’anno scorso erano l’84%. Incremento maggiore per l’utilizzo quotidiano che passa dal 35% al 45%, percentuale che arriva al 57% tra chi utilizza sia mobile phone che tablet. Stessa tendenza per il tempo di gioco, il 22% trascorre più di tre ore a settimana nell’attività (14% nel 2011) e gli utenti multi-device giocano per più tempo.

La spesa in mobile game cresce a sua volta. Più della metà (51%) dei mobile gamer hanno acquistato un’app a pagamento per giocare o contenuti aggiuntivi o moneta valida nei giochi. Buona parte (37% dei mobile gamer) ha comprato un’app dopo aver utilizzato la versione di prova gratuita. Anche in questo caso chi utilizza più device è più propenso all’acquisto. Propensione maggiore riscontrata anche tra i più giovani, gli utenti di genere maschile e i possessori di tablet.

La spesa media dovrebbe crescere leggermente quest’anno ed il prossimo. Il 37% spenderà più di 10 dollari e il 20% più di $25.

Per quanto riguarda il profilo demografico dei mobile gamer, l’inchiesta riscontra un progressivo diffondersi di questa tipologia di attività tra l’intera popolazione. L’utilizzo di mobile game nell’ultimo anno è dipeso, infatti, meno dal genere sessuale. Gli utenti sono, però, maggiormente propensi ad utilizzare sia tablet che per giocare.

Sale leggermente, inoltre, l’età media dei mobile gamer (39.5 nel 2012 vs 39.3 nel 2011); mentre l’età media dei possessori di tablet, che utilizzano il device per giocare, risulta significativamente più alta (44.7).

3 commenti

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

3 Comments

  1. Pingback: Video game: la trasformazione dell'industria | Tech Economy

  2. Pingback: Videogames: un’industria in continua trasformazione « writeinstampatello

  3. Pingback: Cresce il Mobile Gaming | UbiquityLab

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This