Market & Business

Il mercato delle TV LCD soffre di un calo di domanda

Tv LCD

Il mercato sta facendo registrare ai principali produttori risultati inferiori alle aspettative, e numerosi protagonisti del settore stanno ridimensionando le loro previsioni per le vendite di questo anno.

Tra questi le due società coreane ed Electronics che, secondo indiscrezioni trapelate da alcuni dipendenti delle due aziende, ritengono di non poter raggiungere gli obiettivi di vendite fissati per il 2012.

La prima prevedeva di consegnare ai consumatori 50 mila unità, mentre le attese di LG si attestavano sui 30 milioni di TV LCD vendute entro l’anno, proiezioni che ora starebbero in fase di rivalutazione, così come le precedenti strategie di marketing, al fine di ottenere risultati non del tutto deludenti.

Le cause principali di questo calo nelle spedizioni sarebbero in gran parte legate alle incertezze economiche globali ed alla mancanza di crescita nei mercati del Nord America ed Europa mercati.

 Anche la Cina, enorme mercato asiatico che doveva garantire un vasto bacino di clienti, sembra non aiutare il settore TV, segnando una tiepida richiesta per questi apparecchi. Inoltre il governo di questo Paese, nell’ottica di incentivare il risparmio energetico, ha recentemente varato formule di sussidio per l’acquisto di televisori LCD, incentivi che sarebbero applicabili per la quasi totalità ai modelli prodotti da aziende cinesi, creando così forte concorrenza ai produttori esteri.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This