News

Social Trend: il CNR lancia l'”Auditel” dei social network

valentino-rossi

L’analisi dei fa passi avanti in Italia, grazie ad un’applicazione realizzata dall’Istituto di informatica e telematica del Consiglio nazionale delle ricerche (). Social Trend, già definita l’”Auditel” dei social network, monitora gli account italiani più popolari nei social media, misurando web reputation, popolarità, influenza e attività. Gli aggiornamenti delle classifiche avvengono quotidianamente.

Valentino Rossi risulta, con un largo margine di vantaggio, il più seguito su Facebook (4.800.000 ’like’) e secondo per numero di follower Twitter (1022036). Jovanotti vince la sfida nella piattaforma di micro blogging, ma di poco (1023974). Il cantante risulta, inoltre, quarto per quanto riguarda le sottoscrizioni del canale Youtube. Beppe Grillo è il personaggio più seguito nella piattaforma di condivisione video  ed è presente anche nella classifica Twitter (5°).

La classifica di influenza (Like, commenti, condivisioni, visualizzazioni) restituisce, però, un quadro del tutto diverso (al momento non disponibile per Twitter). Vasco Rossi, terzo per numero di like Facebook, è il più influente nel social network; mentre Valentino Rossi non è presente tra i 10 account più influenti. Stesso discorso per YouTube. Beppe Grillo passa in seconda posizione in quanto ad influenza, mentre Eros Ramazzotti risulta primo (7° per numero di sottoscrizioni).

L’applicazione sviluppata dal CNR permette, inoltre, di visualizzare classifiche specifiche per tipologia di account.

La classifica dei newspaper registra un netto domino di due testate: La Repubblica e Il Fatto Quotidiano. Repubblica è prima per numero di fan sia su Facebook che su Twitter, ma non è presente nella classifica YouTube. Classifica nettamente dominata da Il Fatto Quotidiano (più di 68mila sottoscrizioni contro le 757 della Stampa che occupa la seconda posizione). Il newspaper risulta, inoltre secondo su Facebook e terzo su Twitter; risultati straordinari da attribuire in buona parte al forte attivismo nei social media della testa. Il Fatto quotidiano è, infatti, primo per attività su Facebook (numero di post) e YouTube (video caricati); strappando così a Repubblica il primato di influenza anche su Facebook.

Le classifiche di popolarità dei singoli giornalisti registrano il successo in rete di Roberto Saviano (1° Facebook, 2° Twitter e YouTube) e Marco Travaglio (1° YouTube, 2° Facebook, 3° Twitter); ma Beppe Severgnini strappa la prima posizione su Twitter. Per quanto riguarda l’influenza la situazione resta invariata su Facebook, ma Bianca Berlinguer strappa la seconda posizione YouTube a Saviano (3°).

Beppe Grillo e Niki Vendola dominano le classifiche politiche di popolarità, posizionandosi in tutte rispettivamente primo e secondo. Vendola è scalzato dalla seconda posizione Facebook, però, per quanto riguarda l’influenza esercitata, da Antonio Di Pietro, quinto per popolarità (6° in Twitter).

Il Movimento politico di Grillo risulta, inoltre, primo per numero di fan Facebook tra i partiti politici, seguito dal Partito Democratico. Il Movimento Cinque Stelle, per quanto riguarda l’influenza su Facebook, scende, però, in terza posizione; battuto sia dal PD che da Forza Nuova.  Sinistra Ecologia e Libertà batte, con un grosso margine di vantaggio, le formazioni concorrenti sia su Twitter che su Facebook, in quanto a popolarità.

Entrambe le formazioni sembrano beneficiare dell’ampia popolarità dei propri leader, a riprova dell’importanza della personalizzazione politica nei social media. In alcuni casi sembra addirittura che l’attenzione verso il leader cannibalizzi quella  verso il partito. La formazione di Vendola non è, ad esempio, presente nella classifica di popolarità di Facebook, mentre il leader risulta secondo. Lo stesso vale per il Movimento di Grillo per quanto riguarda YouTube.

2 commenti

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

2 Comments

  1. Roberto

    15/06/2012 alle 15:25

    Mah, certo che se le metriche sono queste non credo che possa essere un servizio molto utile

  2. touch screen cell phones

    12/05/2013 alle 08:30

    web 20 Every once in a while we choose blogs that we read. Listed below are the latest sites that we choose isohunt download

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This