Market & Business

Nokia potrebbe vendere una parte del portafoglio brevetti

Nokia

La situazione finanziaria di si aggrava dopo l’annuncio di perdite superiori al previsto nel secondo trimestre dell’anno. La società ha già deciso una forte riduzione dei costi e della forza lavoro, ma esplora anche altre strade per risollevare i propri conti.

L’azienda finlandese sarebbe pronta, infatti, a vendere una parte del proprio portafoglio per racimolare il denaro che le serve. Timo Ihamuotila, Chief Financial Officer di Nokia, ha spiegato: “Abbiamo molti brevetti di valore” e “al giusto prezzo potremmo vendere”. Il manager ha suggerito che per una simile operazione devono verificarsi le giuste circostanze e che grazie all’ampio portafoglio disponibile la compagnia è in grado di vendere una parte dei brevetti, mantenendo una posizione forte in quanto a proprietà intellettuale posseduta.

Nokia possiede un portafoglio formato da circa 30000 brevetti e 10000 innovazioni brevettate, a cui vanno sommate le circa 1000 innovazioni brevettabili sviluppate in media ogni anno dalla divisione ricerca e sviluppo.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This