Media

Mobile marketing: spesa in search ad più alta di quella display

buy-the-world-a-coke

Il è dominato dai “search ad”, mentre i “display ad” ottengono un successo molto minore, in termini di spesa, in tutte le aree del mondo, secondo un nuovo report dell’Interactive Advertising Bureau.

Gli inserzionisti mobili spendono quasi tre volte di più in search che in display, in Europa ed Asia; complessivamente, nel 2011, 2284 milioni di dollari contro 858 milioni. In Nord America la differenza è minore, ma comunque significativa ($811 milioni vs $572 milioni). Gli spazi pubblicitari legati ai messaggi di testo risultano una tipologia di molto meno diffusa.

La spesa in advertising mobile complessiva, a livello globale, è stata pari nel 2011 a 5.3 miliardi di dollari; eMarketer ritiene, però, che la sola spesa degli Stati Unit per arriverà a più di 10 miliardi nel 2016 (a differenza dell’Interactive Advertising Bureau tiene conto anche del video advertising). Se le tendenze attuali fossero confermate, tale crescita andrebbe, però, quasi tutta a vantaggio del search, che a livello mondiale registra una spesa  più che doppia rispetto al display e rappresenta da solo circa i 3/5 della spesa totale. Probabilmente, però, con il miglioramento dei display e della qualità visiva dei dispositivi, e la maturazione del mercato, il riuscirà a conquistare fette di mercato.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This