Market

InfoCamere: 4 aziende su 10 non arrivano al quinto anno di vita

La scarsità di nuove iniziative economiche viene spesso sottolineata come il problema centrale del tessuto imprenditoriale italiano. Stando a dati di InfoCamere, il problema per le aziende non sarebbe, però, tanto nascere, quanto piuttosto sopravvivere. 4 attività su 10 non arriverebbero, infatti, al quinto anno di vita.

Solo il 58% delle aziende nate nel 2006 sarebbero riuscite a superare il 2011. La percentuale di sopravvivenza sarebbe inoltre peggiorata a causa della crisi economica rispetto al quinquennio precedente (2001-2006) quando, a farcela, erano state il 61.7% delle nuove aziende.

Le ragioni principali dei fallimenti, secondo lo studio realizzato utilizzando il registro delle imprese delle Camere di Commercio, risiederebbero nell’elevata tassazione, nelle burocrazia eccessiva e lenta, e nella concorrenza sempre maggiore sui mercati internazionali.

L’area più colpita dalla crisi economica e dalle mutazioni del mercato sembra essere il mezzogiorno, dove si registra un crollo delle probabilità di sopravvivenza rispetto al quinquennio precedente pari al 5.3%. In termini assoluti il mezzogiorno mantiene, però, il primato con quasi il 61% delle aziende che riescono a superare i primi cinque anni di vita.

Il nord-est e il nord-ovest del paese subiscono quasi in eguale misura l’impatto del contesto economico negativo (-4.9% e -4.1%). Al contrario, il tasso di sopravvivenza delle aziende del Centro è cresciuto del 2.1%.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

Inizio
Share This