Market & Business

Facebook: Nasdaq si scusa, Morgan Stanley prevede rimborsi

nasdaq

Arriva da la risposta alle critiche degli investitori, riguardo i problemi che hanno ritardato di mezz’ora la partenza dell’ di .

Secondo quanto riportato dalla Cnbc, in una lettera ufficiale indirizzata ai suoi clienti, la National Association of Securities Dealers Automated Quotation si scusa per le criticità che hanno colpito il suo sistema, che non ha funzionato correttamente nonostante gli innumerevoli test, ed assicura di aver risolto tali problematiche.

Le mancanze che si sono verificare durante l’esordio di Facebook in borsa rischiano di mettere a repentaglio la reputazione dell’indice che, secondo alcuni analisti, potrebbe dire addio all’IPO di Twitter: quando il servizio di microblogging deciderà di quotarsi, l’uccellino azzurro potrebbe prendere il volo, scegliendo un altro listino.

Ma il danno principale lo hanno subito soprattutto gli azionisti, che hanno visto il titolo di Facebook nelle prime fasi della contrattazione spingersi fino al picco massimo di 45 dollari, per poi sgonfiarsi immediatamente e tornare al prezzo di offerta iniziale.

Per questo morivo , la principale banca che ha curato il collocamento di Facebook, si prepara ad aggiustare i prezzi di migliaia di azioni scambiate da venerdì scorso, per assicurarsi che nessun investitore paghi più di 43 dollari per azione.

A riportare la notizia è la stampa americana, sottolineando che gli aggiustamenti potrebbero partire nelle prossime ore e la banca prevede quindi di rimborsare coloro che hanno pagato i titoli Facebook più di 43 dollari per quota. Morgan Stanley avrebbe infatti tenuto una conference call con i broker durata circa 10 minuti, durante la quale ha indicato loro le procedure da seguire.

1 Commento

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

1 Commento

  1. CATERINA DOTTO

    28/01/2013 alle 23:23

    dove c’è Morgan Stanley ci sono disguidi, chissà perchè…….

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This