Legal & Digital Rights

EU: il 27 Giugno la decisione sulla sanzione a Microsoft

microsoft_EU

La decisione finale sulla multa da 1.1 miliardi di dollari (899 milioni di euro) imposta dall’Unione Europea a verrà presa il 27 Giugno.

La sanzione, imposta dopo che la società americana non aveva preso le necessarie misure per adeguarsi alle decisioni dell’ europeo volte a favorire la concorrenza al gigante del software, era stata contesta da Microsoft come eccessiva e non meritata.Un avvocato della Commissione ha paragonato il comportamento di Microsoft a quello di uno scommettitore che ha perso la scommessa effettuata e rivuole i soldi indietro.

La decisione originale dell’antitrust era arrivata nel 2004, quando le autorità avevano ritenuto che la compagnia avesse usato tattiche anti-competitive contro rivali di minori dimensioni.

La Corte Generale dell’Unione Uropea, con sede in Lussemburgo, dovrà decider ora su quella che è stata la prima multa commissionata dall’Europa per mancata esecuzione di un provvedimento antitrust e all’epoca la sanzione più pesante mai imposta.

La decisione della corte influenzerà fortemente anche casi simili. Corp, ad esempio, proverà ad inizio Luglio ad opporsi ad una multa addirittura superiore a quella commissionata a Microsoft (1.06 miliardi di euro).

1 Commento

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

1 Commento

  1. Pingback: Microsoft: poche ore d'attesa per il parere dell'Europa | Tech Economy

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This