Media

Mobile Marketing: crescono tablet e video ads

Millennial Media

I tablet rappresentano una porzione sempre più significativa delle impressioni pubblicitarie mobili, stando all’ultimo rapporto rilasciato da Millennial Media, società leader nel settore del .

I tablet, o come vengono definiti nel report i ‘non-phone mobile devices’, rappresentano il 20% dei 45 miliardi di impressioni totalizzate dalla piattaforma pubblicitaria nei primi tre mesi dell’anno, l’anno scorso nello stesso periodo rappresentavano soltanto il 15%.

 

L’iPad Apple, il Samsung Galaxy Tab e l’Amazon Kindle Fire risultano i primi tre tablet per numero di impressioni e riescono ad entrare nella Top 20 generale dei device mobili con una quota maggiore di impressioni.

Android rimane il sistema operative mobile con un quota maggiore di impressioni (49%) e 14 smartphone tra i 20 che generano un numero maggiore di impressioni sono basati su tale piattaforma mobile.

iPhone resta, però, lo smartphone da cui provengono più impressioni e Apple si conferma il maggiore produttore di device mobili. Samsung si classifica secondo con 4 dei primi 20 smartphone. È il BlackBerry Curve, però, a classificarsi secondo, un pò a sorpresa, come singolo smartphone.

Per quanto riguarda i contenuti, le impressioni generate da ads legati ad app della categoria game crescono del 10% in un anno, confermando la categoria al primo posto tra le app. Straordinaria la crescita dei video ads in mobilità, in poco meno di un anno le visualizzazioni sono cresciute del 958% (Q2 2011 – Q1 2012).

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This