eGov

Nomine Agcom: nasce un gruppo a sostegno delle quote rosa

Quote Rosa in Agcom

Mentre il giorno della votazione per le nuove nomine dell’, previsto per il 6 Giugno, si avvicina sempre di più, ogni giorno nascono nuove iniziative intorno al tanto atteso evento: dopo la proposta come candidato dell’informatico Stefano Quintarelli arrivata dal web, è arrivato il momento delle quote rosa.

E’ stato infatti aperto su il gruppo per le quote rosa nell’Autorità: “Quote rosa in Agcom” e,  successivamente, è stato lanciato l’hashtag su Twitter #donnagcom.

Il gruppo è stato fondato da Dario Denni, esperto di affari regolamentari ed istituzionali che si occupa di web dalla parte degli Internet provider, e ha visto arrivare già le prime candidature femminili tra cui Layla Pavone, ex presidente Iab Italia, Laura Rovizi, ex capo del regolamentare Wind e ora di Opengate Italia.

“I curricula saranno presentati a Gianfranco Fini entro fine mese affinché li diffonda ai parlamentari – spiega Dario Denni – non è importante solo il concetto di quote rosa ma anche di merito. In Inghilterra – aggiunge – il presidente dell’Ofcom (l’omologo della nostra Agcom, ndr) è donna così come la metà del consiglio. E nelle istituzioni europee abbiamo due commissarie, Kroes e Reading, a presidio del settore comunicazioni elettroniche. Anche da noi deve diffondersi la consapevolezza che esistono profili femminili che hanno fatto la storia di Internet in Italia”.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This