Device

Meshlium Xtreme: un nuovo strumento di marketing

Passanti

Tener traccia del numero di persone che transitano in una determinata area può essere un compito difficile, se si vuole salvaguardare la loro privacy ed evitare di riprenderle con delle telecamere, ma dati di questo tipo possono essere molto importanti nell’ottica di una loro applicazione commerciale.

Per cercare di superare la questione, la società spagnola Libelium ha messo a punto un sistema, chiamato Meshlium Xtreme, che permette di conteggiare ogni persona che percorre una determinata area tramite il segnale inviato dall’antenna o dello smartphone o tablet che ha con sé.

Il sensore progettato da Libelium è in grado di rilevare le onde radio emesse dai dispositivi senza fili, che vengono poi elencati in un database da un router multiprotocollo, al fine di calcolare il numero di passanti in una zona.

Secondo il CTO di  Libelium,  David Gascón, Meshlium Xtreme non violerebbe la privacy dei passanti, in quanto non raccoglie dati dai loro device (se non il MAC address, la tipologia del dispositivo ed il produttore), e non li identifica individualmente, ma offre solamente un’idea del numero approssimativo di persone presenti in un’area.

Il limite evidente è che questo progetto tiene conto solamente degli utenti in possesso di device mobili, non riuscendo a percepire la presenza di persone che non hanno con loro tali dispositivi, anche se risulta un sistema eccellente nell’ottica di una sua possibile applicazione a scopo pubblicitario, o per un’analisi commerciale focalizzata sul target degli abbonati alla telefonia mobile. Oppure più semplicemente, per stimare il numero di passanti e la loro permanenza davanti ad una vetrina.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This