Market & Business

Foxconn apre un nuovo stabilimento dedicato ad Apple

Foxconn

La partnership tra e è sempre più salda: pochi giorni fa la compagnia di Cupertino si è impegnata a collaborare con investimenti economici per migliorare le condizioni di lavoro all’interno degli stabilimenti del colosso cinese, dividendo così tali costi.

Oggi arriva un’ulteriore segnale, che sottolinea lo stretto legame tra le due società: Foxconn ha comunicato in un suo rapporto ufficiale che investirà 210 milioni di dollari per sviluppare una nuova linea di produzione dedicata ai prodotti Apple nel paese asiatico. Il nuovo stabilimento verrà situato nella città di Huai’an: il progetto prevede un impianto che occuperà circa 40.000 metri quadrati, e garantirà 35.800 nuovi posti di lavoro.

Non sarà un progetto ciclopico quindi, come molti potrebbero immaginare portando alla mente le immagini dello stabilimento Foxconn di Shenzhen, in grado di ospitare circa 200.000 lavoratori. In ogni caso il nuovo impianto, appositamente pensato per la produzione dei device Apple prospetta un incremento negli investimenti futuri della compagnia statunitense, con prospettive di fatturato per Foxconn che deriveranno da tale struttura intorno al miliardo di dollari annui.

Non è chiaro quali prodotti Apple verranno assemblati in questa nuova linea di produzione, le due compagnie hanno mantenuto il riserbo sulle loro strategie a riguardo, anche se i tempi per la sua costruzione, che dovrebbe iniziare il prossimo ottobre, non lasciano spazio ad ipotesi su prodotti innovativi con il marchio della mela che varcheranno i suoi cancelli nei prossimi mesi

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This