Market & Business

Alibaba riacquista metà delle azioni in mano a Yahoo

Alibaba

, il colosso cinese dell’e-commerce, avrebbe riacquistato da metà del pacchetto delle sue azioni che era in mano alla società statunitense, che precedentemente ne controllava il 40%.

Un accordo da 7,1 miliardi, di cui 6,3 miliardi andranno in contanti ed 800 milioni in azioni privilegiate, quello sottoscritto dal CEO Jack Ma con i vertici di Yahoo, che riporterà all’interno della compagnia il 20% del pacchetto azionario totale, secondo molti una strategia attuata in vista ad un’imminente quotazione in borsa della società orientale.

Proprio a tal proposito, secondo alcune fonti vicine alla società, nell’accordo che è stato siglato tra le due società sarebbe previsto che Yahoo dovrà consegnare ad Alibaba un ulteriore 10% nel momento in cui il gigante cinese deciderà per lo sbarco in borsa, presentando la documentazione per far partire l’IPO.

Il 40% di azioni della società, comprato da Yahoo nel 2005 per un miliardo di dollari, ha già visto moltiplicare il suo valore, ed al momento la società statunitense sembra voler ridurre la propria presenza all’interno del mercato cinese, riducendo al 20% le partecipazioni in Alibaba ed eventualmente, in caso venga avviata l’offerta pubblica iniziale, al 10%, utilizzando così il capitale che l’accordo frutterà per migliorare il suo portale e concentrarsi sul proprio business.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This