eBusiness

Social Shopping: uno studio fotografa la situazione italiana

social shopping

Quali sono le principali caratteristiche del “social shopper” italiano?

L’Istituto internazionale di ricerca IPSOS Media CT di Chicago ha dato la sua risposta a questa  domanda, in uno studio  svolto per conto di Groupon International in Italia, Gran Bretagna, Francia, Paesi Bassi e Germania.

Ecco quindi le principali caratteristiche che delineano il profilo dell’internauta modello del nostro Paese, che fa compere sui gruppi di acquisto online, usufruendo spesso di promozioni e sconti: è donna, giovane, istruita, con una buona capacità di spesa e interessata soprattutto a buona cucina, benessere e viaggi.

La figura del social shopper in Italia è indubbiamente rosa: secondo l’indagine chi utilizza abitualmente internet e sceglie i gruppi d’acquisto online sei volte su dieci è una donna, laureata, con un’età media compresa fra i 25 e i 44 anni, impegnata a tempo pieno e con un reddito medio di circa 40.000 euro annui.

La tendenza di acquisto degli utenti italiani si concentra su precise categorie: ristorazione, benessere e viaggi. Anche la piattaforma di Groupon (cui è iscritto quasi un internauta italiano su due) vede tra i suoi utenti un’ampia maggioranza delle donne.

Complessivamente, afferma in una nota Boris Hageney, amministratore delegato di Groupon Italia, Spagna e Portogallo, “la percentuale di iscritte è superiore al 60%”. Inoltre, prosegue, “i risultati della ricerca confermano che il social shopper italiano ha una buona capacità di spesa, parecchio superiore a chi non acquista online”. 

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This