Device

AMD accetta la sfida di Intel e lancia la linea Trinity

Trinity

ha prontamente risposto alla sfida lanciata da e dalla sua nuova linea di processori Ivy Bridge, svelando la seconda generazione dei chip A-Series Accelerated Processing Units (APUs), chiamata “”. La nuova gamma di comprende cinque diversi processori: gli A10-4600m, A8-4500M, e A6-4400m, che sono stati progettati per i sistemi notebook, ed i sistemi A10-4655M e A6-4455M studiati per i modelli ultrasottili.

AMD ha progettato la linea Trinity per rendere i suoi nuovi processori la scelta ideale dei produttori di sistemi mobili, puntando al risparmio di consumo energetico, ridotto a 17 W per il dual-core Trinity APU, e 35 W per il quad-core APU.

Grazie ad un minor consumo energetico, e quindi una ridotta dispersione di calore, i device che implementeranno i nuovi processori Trinity potranno garantire una maggior autonomia della batteria, un vantaggio fondamentale per le aziende che producono portatili ultrasottili: AMD sostiene infatti che i chip Trinity offriranno una durata alle batterie che può arrivare fino a 12 ore con una singola carica.

Ma il vantaggio principale promesso della gamma Trinity sui chip Intel è la potenza della GPU: nei test comparativi condotti da AMD, viene evidenziata una migliore qualità dei video HD riprodotti e dei videogiochi 3D, grazie allo standard OpenCL supportato che consente un utilizzo più efficiente della GPU.

AMD sostiene inoltre che i sistemi hardware che integreranno Trinity saranno più economici rispetto agli equivalenti che ospiteranno i chip Intel, con prezzi a partire da 699 dollari ed un vantaggio di 100 dollari rispetto alla concorrenza.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This