Media

Multi-Screen: computer raggiunge TV – Xbox device non-PC più utilizzato

Mobile Video

La visione di contenuti sul è ormai altrettanto diffusa che il consumo di televisione tra gli utenti Internet di tutto il mondo, secondo un recente studio Nielsen (Global Report: Multi-Screen Media Usage).

Il consumo di contenuti audiovisivi tramite Internet è comune (almeno una volta al mese) per l’84% degli intervistati (56 paesi), che affermano in percentuali simili (83%) di vedere la televisione almeno una volta al mese (i dati si riferiscono solamente a chi utilizza Internet). Nel 2010, il 90% guardava la mentre l’86% fruiva di contenuti video sul computer. Il consumo di video più volte al giorno è, inoltre, più diffuso tramite Internet (32%) che tramite (27%).

TV e computer restano i device più utilizzati per il consumo audiovisivo casalingo, ma l’impatto dei dispositivi mobili si fa sentire. I tre quarti (74%) degli intervistati, infatti, consuma video attraverso Internet (qualsiasi device), con una crescita del 4% rispetto al 2010. La metà (56%) visiona video da telefono almeno una volta al mese e il 28% lo fa tutti i giorni.

L’impatto del mobile probabilmente sarà ancora maggiore in futuro. Nella regioni Asia-Pacifico e Medio Oriente/Africa, già oggi, il consumo di video da device mobili è molto più diffuso, più del 70% dei consumatori visiona video da mobile almeno una volta al mese (rispettivamente 74% e 72%) e quasi il 40% ogni giorno (38% e 37%):

Dounia Turrill, senior viece presidente di Nielsen sottolinea:  “Con la crescita degli smartphone, il consumo di mobile video è in aumento per contenuti di entertainment, particolarmente nei mercati emergenti dove molti consumatori hanno saltato completamente la connessione Internet casalinga in favore del polifunzionale smartphone”.

Una seconda ricerca, stavolta inerente soltanto il mercato USA, mostra la crescente centralità del consumo casalingo di contenuti video da Xbox. La ricerca effettuata, nel primo trimestre dell’anno su un campione di 11.6 miliardi di visualizzazioni di video professionali e 8.7 miliardi di video ad, da Freewheel, una compagnia attiva nel settore del video digitale, sostiene, che la console Microsoft ha una quota del mercato (non-PC) pari al 28.2%. Risultati simili, vengono registrati solo per iPad (27.1%), che si classifica secondo.

La ricerca, prendendo in considerazione soltanto i video professionali monetizzati tramite ad, potrebbe aver sovrastimato alcuni valori e il consumo di video in generale potrebbe risultare distribuito in maniera parzialmente diversa, ma pone in luce l’emergere della console Microsoft come un dispositivo multifunzionale, centrale nelle dinamiche di consumo di entertainment e nei salotti di un numero crescente di famiglie.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This