Market & Business

Groupon: risultati finanziari migliori delle attese

Groupon

, il popolare sito di daily-deal, riporta risultati finanziari per il primo trimestre dell’anno superiori alle aspettative degli analisti di mercato, grazie alla riduzione dei costi di marketing e all’espansione internazionale.

La società ottiene profitti, escludendo alcuni costi, pari a 16.3 milioni di dollari (2 centesimi per azione). Il fatturato è cresciuto dell’89%, toccando i $559.3 milioni contro i $295.5 milioni dello stesso periodo dell’anno precedente. Gli analisti di mercato si aspettavano profitti di un centesimo per azione e un fatturato pari a $530.6 milioni.

I risultati positivi sono in buona parte dovuti ai mercati internazionali. Groupon ha più che raddoppiato, infatti, le vendite all’estero che raggiungono i 320.7 milioni di dollari, pari al 57% delle entrate complessive.

La riduzione dei costi di marketing, dovuti principalmente all’espansione internazionale, ha giocato un ruolo altrettanto importante. Gli investimenti promozionali sono scesi al 21% del fatturato totale, dal 32% registrato nel precedente trimestre e addirittura il 78% del primo trimestre dello scorso anno.

Il fatturato nel secondo trimestre dell’anno dovrebbe assestarsi, secondo la compagnia, tra i $550 milioni e i $590 milioni. Gli analisti stimano $558.7 milioni.

Le azioni della società che erano crollate del 48% in sei mesi (da Novembre quando la società è entrata in borsa), grazie ai buoni risultati economici, hanno guadagnato il 18%.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This