ICT & Telco

Dall’ITU i dati sulla penetrazione di internet del 2012

banda larga

L’unione internazionale delle telecomunicazioni () ha presentato a Ginevra il suo rapporto annuale sulle Tendenze nelle riforme delle telecomunicazioni. Dai dati dell’edizione 2012 emerge come, negli ultimi cinque anni, nel mondo siano più che raddoppiati gli abbonamenti alla banda larga fissa, raggiungendo così nei primi mesi di quest’anno quota 591 milioni, anche se rimane ampio il divario tra i Paesi ricchi e poveri.

La penetrazione della banda larga fissa nei Paesi industrializzati è infatti del 26%, a fronte del 4,8% registrato nei paesi in via di sviluppo. Purtroppo gli elevati costi del servizio determinano un grande ostacolo per la maggior parte della popolazione, ed in alcune di queste nazioni il prezzo di un abbonamento alla banda larga può rappresentare l’equivalente di tre volte il reddito medio mensile pro capite.

Per quanto riguarda la banda larga mobile, solo l’8,5% dei residenti dei paesi in via di sviluppo nel 2011 aveva accesso a tali servizi, e quasi la metà dei telefoni cellulari a banda larga sono stati utilizzati in pochi paesi ad alto reddito, mentre i paesi a basso reddito rappresentano solo il 5% del totale mondiale.

Ma il trend più interessante che emerge dalla ricerca dell’ITU riguarda il mondo dei social network: è stato tagliato il traguardo del miliardo di utenti attivi, la maggior parte dei quali si collega tramite dispositivi portatili, dato che dimostra l’eccezionale sviluppo di questo fenomeno nel giro di pochi anni e l’enorme bacino di pubblico che ad oggi interessa.

1 Commento

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

1 Commento

  1. Frank Anastasio

    13/05/2012 alle 20:04

    Trovo strano che l’articolo non faccia alcuna menzione del ruolo dell’Italia in questo contesto.

    La domanda che ovviamente viene in mente al lettore, che e’ sicuramente un lettore italiano, e”:
    quali sono i dati per l’Italia e a che punto si trova l’Italia al confronto con gli altri paesi industrializzati.

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This