Device

Crescono i servizi di geolocalizzazione in USA

Geolocalizzazione

Grazie all’aumento di smartphone venduti nel mercato USA (il 35% degli adulti ne possedeva almeno uno nel 2011, percentuale che è arrivata al 46% nel 2012), sono aumentati notevolmente anche i servizi e le modalità d’uso che questi device permettono.

Ad esempio, quasi i tre quarti (74%) dei possessori di smartphone statunitensi utilizza servizi di informazione in tempo reale basati sulla , secondo quanto riportato dal Pew Research Center nel progetto Internet & American Life.

Le resistenze culturali degli utenti nel condividere in rete informazioni sulla propria posizione stanno diminuendo, favorendo così l’adozione di servizi e piattaforme sociali basate sulla geolocalizzazione come Foursquare, che negli ultimi mesi hanno registrato un incremento positivo.

L’adozione di questa particolare modalità d’uso del proprio smartphone è diffusa in maniera omogenea tra la popolazione analizzata, senza particolari differenziazioni a seconda del genere, mentre la variabile età rivela, come prevedibile, una maggior propensione da parte dei giovani all’utilizzo di servizi georeferenziati rispetto alla parte del campione più anziana.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This