Market & Business

Telecom Italia: utili e ricavi increscita nel I trimestre

Al via il Percorso di accelerazione Working Capital di Catania

Bernabe ha chiuso il primo trimestre dell’anno con un utile netto in crescita del 10,4% rispetto allo stesso periodo del 2011 a 606 milioni di euro, ricavi in rialzo del 4,5% a 7,392 miliardi (+5,3% in termini organici). Il margine operativo lordo nel primo trimestre è stato pari a 2.963 milioni di euro (+1,2%), il risultato operativo è cresciuto a 1.619 milioni di euro (+7,6%). Il flusso di cassa della gestione operativa è pari a 626 milioni di euro (1.076 milioni di euro nel primo trimestre 2011), e risente “sia della stagionale dinamica degli esborsi relativi al fatturato passivo dell’ultimo trimestre dell’esercizio precedente – spiega una nota dell’azienda – sia degli effetti negativi conseguenti al pagamento delle imposte connesse all’esercizio di attività di telecomunicazioni da parte della Business Unit Brasile il cui versamento è effettuato in un’unica soluzione entro la fine del mese di marzo di ciascun anno”. L’indebitamento finanziario netto rettificato al 31 marzo 2012 è pari a 30.312 milioni di euro e diminuisce di 102 milioni di euro rispetto al 31 dicembre 2011 (30.414 milioni di euro).

Franco Bernabe’, presidente esecutivo di Telecom Italia, spiega che i risultati premettono alla società di “confermare tutti i target di fine 2012” e, in particolare, per quanto riguarda il debito, “la generazione di cassa attesa nei prossimi mesi ci permetterà’ di raggiungere il target di fine 2012 pari a circa 27,5 miliardi di euro”.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This