ICT & Telco

IBM Italia: iniziano i tagli del personale

licenzia 26 dirigenti senza preavviso. È quanto riportato dall’Ansa che cita fonti interne, precisando che il taglio è stato annunciato venerdì scorso con decorrenza dal lunedì successivo. I manager, che hanno un’età media tra i 40 e i 50 anni, lavoravano presso la controllata del gruppo, (Gbs) che fornisce servizi interni di consulenza.

Le organizzazioni sindacali di Ibm Italia fanno inoltre sapere che martedì scorso, in occasione di una conference call telefonica, la direzione aziendale aveva comunicato chela Global Business Services viene da due anni di performance insoddisfacente e pertanto è stata decisa una riorganizzazione della sua struttura, che ha provocato il riallineamento del team manageriale. Come conseguenza un importante numero di dirigenti è stato licenziato. A quanto si apprende il numero esatto dei licenziamenti è di 26 manager.

La direzione aziendale, spiegano dall’Rsu, ha confermato quanto già comunicato in sede d’incontro informativo annuale per quanto riguarda la riorganizzazione aziendale in atto da parte di singole linee organizzative di business e, in particolare, di Gbs. Inoltre, ha confermato che il piano di riduzione della forza lavoro va avanti e che sono in corso iniziative finalizzate a ridurre l’occupazione mediante uscite volontarie e, a maggior chiarimento, che, allo stato, non è previsto l’utilizzo di ammortizzatori sociali.

Ibm Italia, interpellata sul taglio dei 26 dirigenti del gruppo, fa sapere che “il cambiamento è una costante del settore e la trasformazione è una caratteristica permanente di questa tipologia di business, che di conseguenza è anche un certo ribilanciamento della forza lavoro“.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This