La soluzione della disputa sul brand in sembrava vicina, grazie all’inizio delle trattative tra e e all’offerta in denaro fatta dalla società americana a quella asiatica. Eppure pare che la controversia potrebbe durare ancora a lungo.  aveva offerto, durante il processo di mediazione tra le parti messo in atto dalla Higher People’s Court di Guangdong, un non meglio specificato quantitativo di denaro al rivale, stando alle dichiarazioni dei legali della società asiatica, per risolvere la questione e non perdere le grosse opportunità presenti nel mercato mobile cinese.

Roger Xie, uno degli avvocati di Proview, ha confermato l’esistenza della trattativa e dell’offerta, ma aggiungendo che “al momento, c’è ancora un grosso divario tra le due parti sull’ammontare dell’accordo”.

Apple si è rifiutata di commentare le dichiarazioni del legale. Le parole di Xie potrebbero rientrare in una precisa strategia di Proview, che starebbe tentando di strappare un accordo più vantaggioso, con l’intenzione di chiudere la vicenda a breve, visti anche i forti debiti della società. O si potrebbe trattare, al contrario, di un rifiuto più netto e del perdurare di forti differenze nelle visioni delle due compagnie.

 

Tags: , , ,