Media

Musica: per l’AD di Mtv il web è meno importante della tv

TRL Awards

Sempre più artisti, in particolare i più giovani, si affidano alle piattaforme web, come Facebook, Twitter e Youtube, per sfondare nel mondo della o quanto meno farsi notare. Tutto inutile secondo Gian Paolo Tagliavia, amministratore delegato di Italia che a margine del Trl Awards al piazzale Michelangelo di Firenze, la kermesse pop nella quale si esibiscono molti giovani cantanti e musicisti che grazie alla Rete si sono fatti conoscere soprattutto presso il pubblico dei teenager, secondo il quale “il momento della consacrazione reale è ancora affidato alla .

Adoro il web, ha poi continuato Tagliavia, forse per correggere un poco il tiro, “è senz’altro uno strumento perfetto per raggiungere un grande numero di persone con la propria proposta ma è ancora lo sbarco in televisione che segna per un artista il passaggio reale verso il successo“.

In ogni caso, web e tv non sono, per l’ad di Mtv, due mondi in conflitto per la diffusione della musica, anzi – ha concluso – “si integrano perfettamente, tirandosi la volata l’un l’altro”.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This