eBusiness

Visa lancia il suo nuovo mobile wallet: V.Me

Visa

lancerà il suo nuovo servizio di portafoglio digitale, chiamato “V.me”, in Francia, Spagna e Regno Unito entro l’autunno 2012, con un ritardo di qualche mese sulla data inizialmente prevista (si parlava dell’inizio dell’anno). La nuova piattaforma consentirà  ai clienti registrati al sistema di effettuare pagamenti attraverso il proprio account, senza dover digitare per ogni transazione i codici della propria carta di credito.

Un sistema molto simile a quello di Paypal, in cui si associa alla propria identità digitale una carta di credito o debito, e che permette di effettuare pagamenti attraverso la tecnologia NFC all’interno degli stessi punti vendita o in completa mobilità, tramite PC, laptop e tablet.

Una piattaforma che non si limita alle sole carte Visa, ma si estende ai principali operatori ed è utilizzabile anche dai possessori di MasterCard, American Express e Discover. Un passo, quello di Visa nel mondo dei pagamenti da device mobili, atteso da tempo e che arriva con notevole ritardo rispetto ai molti concorrenti, che hanno lanciato da mesi le loro piattaforme, primo tra tutti Google con il suo , oppure rimandendo sul mercato britannico, in cui presto si svolgerà la nuova esperienza di V.Me, Barclays con Pingit ed O2 UK con la sua applicazione per iOS, BlackBerry ed Android.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This