#FollowFriday

#FollowFriday: Il Marketing Turistico online nei suggerimenti di Roberta Milano

FollowFriday

Con questo primo articolo inauguriamo #FollowFriday, la nuova rubrica settimanale di TechEconomy che si ispira al più celebre degli hashtag twitteriani e che – guarda caso – ci accompagnerà per i prossimi Venerdì.
Il leitmotiv della rubrica è semplice: ogni venerdì, come da buona prassi twitteriana, daremo voce ad un autorevole esperto particolarmente attivo su Twitter. L’esperto proporrà per i nostri lettori la sua personale short-list dei cinque profili più interessanti da seguire nel suo campo d’attività.

è consulente e docente di “web marketing per il ” all’Università di Genova.

Ad aprire le danze Roberta Milano, consulente e docente di “web marketing per il turismo” all’Università di Genova. Difficile non conoscere Roberta Milano se ci si occupa di web marketing per il turismo. Per questo i suoi consigli saranno senz’altro utili a quanti vogliono capire “chi seguire” per essere aggiornati sui punti di contatto tra Rete e Turismo (oltre lei, ovviamente…)

 “Ieri ho compiuto cinque anni su Twitter. Mi piace la coincidenza con il fatto che oggi mi si chieda di segnalare cinque account da seguire proprio su Twitter sul tema di cui mi occupo: turismo, web, social media e marketing, variamente mescolati insieme” Afferma Roberta Milano, e continua “difficile trovarne solo cinque. Difficile anche dire quanto influiscano flussi o fonti  di informazioni non necessariamente turistiche sulla comprensione di trend anche nel turismo. Provo comunque a dare alcuni suggerimenti con relative motivazioni

L’Italia, pur rimanendo tra i primi cinque paesi  più importanti per fatturato, è arretrata culturalmente e operativamente in materia turistica.  Ma da noi vige il diffuso sentire che “tanto siamo l’Italia, i turisti verranno sempre e comunque: a cosa serve organizzarsi?”. Purtroppo non è più tanto semplice, l’improvvisazione non è sufficiente. Altre destinazioni studiano attentamente il mercato, le tendenze, la comunicazione e producono progettualità a lungo termine che stanno dando ottimi frutti a loro e togliendo quote di mercato a noi. Per questo motivo segnalo alcuni account internazioni per studiare  o per prendere spunti. Di profili nazionali, ne seguo molti, per quello che comunicano, per ciò che rappresentano o per come evolvono. Impossibile trovare un criterio oggettivo. Ne ho scelti due che rappresentano per me un punto di riferimento di carattere pubblico (Pubblica Amminiztrazione) e privato (PMI turistica).

PhoCusWright (@PhoCusWright)

 The travel industry research authority on how travelers, suppliers and intermediaries connect.
E’ l’indiscusso punto di riferimento internazionale in tema di turismo online e innovazione. Producono e vendono ricerche dettagliate per aree geografiche o per temi. Anche se poi molti dati non sono accessibili gratuitamente le loro segnalazioni sono fondamentali per chi studia il settore travel.

Brooklyn Museum (@brooklynmuseum)

A gaggle of Brooklyn Museum staffers tweet here. Look for via @user at the end of tweets to get to know us. Questions and comments via @replies are welcome.http://www.brooklynmuseum.org
L’esempio che ritengo più coerente di approccio innovativo nel marketing e nella comunicazione turistica, museale nella fattispecie. Anche l’utilizzo di Twitter non è banale, con contributi diretti (firmati) di varie persone che nel museo lavorano. Assolutamente da seguire sul sito, blog e qualunque vecchio o nuovo social network: li troverete sicuramente.

Lonely Planet  (@lonelyplanet)

Tweeting (& retweeting) the best in travel. 1. Follow us. 2. Tag your tweets with #lp 3. We read your posts 4. We re-tweet the best of them. – http://www.lonelyplanet.com
Segnalo non tanto per le informazioni b2c, comunque utili, ma in quanto esempio di come una prodotto editoriale tradizionale (la famosa guida turistica cartacea) stia reinventando il proprio ruolo e modello di business in un mercato profondamente trasformato da internet e mobile.

TurismoEmiliaRomagna (@turismoER)

Emilia Romagna: Terra con l’anima http://travelemiliaromagna.it
Li seguo dall’inizio, li ho visti crescere enormemente con il corretto approccio: quello della sperimentazione continua. Dall’interazione traggono spunti creativi, legano molto bene online e offline, seguono ed alimentano le nicchie. Un ottimo e, ahimè, raro esempio di comunicazione turistica istituzionale.

Officina Turistica (@OT_ilblog)

Web e Social Media Marketing Turistico – Il blog di Robi Veltroni – http://www.officinaturistica.com
Una fonte inesauribile di informazioni nazionali e internazionali, prima degli altri. Il punto di vista di chi opera in prima persona in un mercato sempre più stressante e competitivo. Consigli e riflessioni preziose per tutti gli albergatori e per chi, come me, vuol conoscere da vicino le complesse problematiche del settore ricettivo.

 

1 Commento

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

1 Commento

  1. Clelrymyday

    06/06/2012 alle 21:17

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This