Legal & Digital Rights

CISPA: il disegno di legge approvato dalla Camera dei Rappresentanti USA

cispa

La Camera dei Rappresentati ha approvato il controverso disegno sulla sicurezza informatica, Cyber Intelligence Sharing and Protection Act (CISPA) con 248 i voti a favore e 168 quelli contrari.

Il disegno di legge riguarda principalmente la condivisione di informazioni tra governo ed aziende private al fine di incrementare la sicurezza informatica e contrastare la criminalità.

Molte compagnie della new economy hanno appoggiato la nuova proposta, che le sgrava di molte responsabilità nel condividere dati con le amministrazioni e le forze di polizia. La legge, a differenza di precedenti proposte come SOPA, affida le maggiori responsabilità all’amministrazione e non alle compagnie private e offre alle società un quadro normativo stabile e sicuro per scambiare informazioni; cosa già verificatasi di frequente, ma in una situazione di maggiore incertezza legale che poteva potenzialmente portare a richieste di danni contro le aziende da parte degli utenti i cui dati confidenziali erano stati consegnati.

, inoltre, focalizzandosi sulla sicurezza, per quanto possa avere effetti anche sulla protezione del copyright, soprattutto a causa di una definizione di cyber security molto vasta e vaga, influirà principalmente sulla dei cittadini USA e degli utenti di servizi con base nel paese. Diversi oppositori si sono spinti a dichiarare che l’iniziativa legislativa non viola semplicemente la , ma i diritti civili e i valori americani.

Il deputato democratico Jared Polis ha dichiarato che CISPA “accantona ogni singola legge sulla privacy in nome della cyber security. Permettere ai militari e al NSA di spiare gli americani su territorio americano è contrario ad ogni principio su cui il paese è stato fondato.”

I sostenitori della proposta sostengono al contrario che sia necessaria per proteggere il paese. Mike Rogers, presidente House Intelligence Committee, ha sostenuto che la legge è necessaria a proteggere le infrastrutture informatiche da potenziali attacchi devastanti provenienti da paesi come Iran e Nord Corea.

La versione passata alla camera dei rappresentanti ha subito diverse modifiche. Eliminata una norma che concedeva maggiori poteri di monitoraggio della rete all’Homeland Security, ma contemporaneamente incrementate le ragioni per cui le informazioni condivise potranno essere utilizzate. (testo completo approvato)

La proposta di legge dovrà, in ogni caso, superare ancora il vaglio del Senato e il Presidente Obama ha minacciato di porre il veto, qualora fosse approvata, per l’assenza di un’adeguata protezione della privacy.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This