Market & Business

Microsoft: risultati economici migliori delle attese

Microsoft

risente della straordinaria diffusione di smartphone e tablet meno del previsto e supera le aspettative degli analisti di mercato.

Il core business della società, il sistema operative per PC, è in buona salute e le vendite crescono del 4% nel primo trimestre dell’anno. Gli analisti si aspettavano risultati più modesti visto la debolezza del mercato PC dovuta almeno parzialmente al successo dei device mobili. Gartner ha infatti stimato che la crescita complessiva delle vendite di PC nel periodo dovrebbe essere pari solo all’1.9%.

I risultati del sistema operativo non sono straordinari, ma di certo rappresentano un segnale positivo in un momento in cui si discute da più parti di declino del PC e arrivano proprio quando la multinazionale è prossima al lancio di una nuova generazione del proprio software, che ha suscitato grosse aspettative.

Cresce, inoltre, il fatturato del giro d’affari derivante da software per server e per il business, con un incremento delle vendite pari al 14%. Microsoft complessivamente registra un incremento del fatturato del 6% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, con entrate totali per 17.41 miliardi di dollari.

La multinazionale vede, però, declinare le proprie entrate nette (5.11 miliardi di dollari, 60 centesimi per azione) rispetto al primo trimestre del 2011. L’anno scorso aveva, però, ottenuto  periodo in cui aveva ricevuto $461 milioni da tax benefit, escludendoli le entrate nette sono cresciute questo trimestre. I risultati economici sono, in ogni caso, superiori alle attese degli analisti che stimavano 57 centesimi per azione.
Rick Sherlund, analista di Nomura Securities, commenta, infatti: “I risultati sono abbastanza superiori alle attese. Complessivamente la crescita del fatturato è del 6%, e questo avviene prima del nuovo ciclo di prodotti, che dovrebbe arrivare verso Ottobre.

Microsoft esprime soddisfazione per i risultati sottolineando a suo volta l’imminente lancio della nuova generazione di prodotti.

Non tutti positivi, però, i risultati per la compagnia. La Entertainment & Devices Division vede declinare il proprio fatturato (1.62 miliardi di dollari) del 16% rispetto al primo trimestre dello scorso anno. La divisione era stata presa spesso ad esempio da Microsoft per mostrare la propria capacità di innovare e registrava da anni risultati positivi. L’accesa concorrenza e le profonde trasformazioni nel mercato del game e i forti investimenti di sviluppo e marketing per il nuovo software mobile pesano, però, sul bilancio; nonostante la console Xbox continui per il 15esimo mese consecutivo ad esssere la più venduta negli USA.

I mercati finanziari hanno reagito positivamente ai risultati economici raggiunti dalla società. Le azioni Microsoft hanno toccato i  $31.87 nell’extended trading, dopo aver chiuso sul Nasdaq a $31.01. La compagnia ha guadagnato complessivamente il 20% durante l’anno, superando la crescita media delle compagnie tecnologiche quotate nel Nasdaq (16%). Il valore delle azioni resta , in ogni caso, inferiore a quello registrato 10 anni fa. Gli investitori continuano a dubitare della capacità della società di competere alla pari con Google e Apple per quanto riguarda mobile e online.

2 commenti

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

2 Comments

  1. Pingback: Microsoft supera le attese su utili e fatturato - Trend-online.com - Allnewz.it - Politica | Allnewz.it

  2. Pingback: Microsoft, ottima trimestrale: ok Office e Windows - ManagerOnline - Allnewz.it - Politica | Allnewz.it

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This