Market & Business

Nokia: 2 milioni di Lumia venduti non bastano

nokia-lumia-800

Il primo trimestre dell’anno doveva essere quello del rilancio per , ma le anticipazioni rilasciate dall’azienda sui propri risultati finanziari sembrano contraddire le aspettative.

I risultati finanziari ufficiali verranno rilasciati il 19 Aprile, ma l’azienda ha anticipato di aver venduto  71 milioni di mobile device (per un valore di 4.2 miliardi di euro); di cui 12 milioni sono smartphone (€1.7 miliardi). Nokia dovrebbe registrare, quindi, un margine operativo negativo, pari a circa il 3%. L’incremento delle vendite della serie , due milioni di device acquistati in soli tre mesi, non basta dunque a rilanciare la società sul mercato.

La società spiega i risultati adducendo le dinamiche concorrenziali e gli alti costi di transizione al mercato degli smartphone. Stephen Elop, CEO Nokia, assicura, però, che, nonostante la performance non brillante dovuta alla fase di transizione, all’interno della società il “cambiamento è tangibile.” Il manager sottolinea, inoltre, l’andamento superiore alle aspettative delle vendite della serie Lumia.

La società si aspetta, in ogni caso, risultati in linea con quelli del primo trimestre anche per il secondo, il che significa che continuerà ad operare in perdita per l’immediato futuro.

3 commenti

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

3 Comments

  1. Pingback: Gravi perdite nel Q1 Nokia, annunciati nuovi tagli ai costi | Tech Economy

  2. Pingback: Nokia corre ai ripari e risolve il bug del Lumia 900 | Tech Economy

  3. Pingback: Nokia punta tutto sul PureViex 808 | Tech Economy

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This