Market & Business

James Cameron, 3D e i vantaggi economici della sperimentazione tecnologica

James-Cameron

Lo straordinario successo del 3D crea nuove opportunità economiche per l’industria del settore. , famoso regista americano, sembra essere la persona che ha saputo meglio prevedere gli sviluppi del mercato e avvantaggiarsene.

La tecnologia sviluppata dal regista per il suo film di successo, Avatar, si sta trasformando nello standard 3D per l’industria cinematografica californiana e in lucroso business.

The , società fondata dal regista e dal guru delle videocamera Vince Pace, lo scorso anno ha, infatti, generato entrate per 58 milioni di dollari, affittando attrezzatura a due dozzine di produzioni cinematografiche, 9 riprese di concerti dal vivo e più di 140 eventi sportivi.

La società oltre a guadagnare dall’affitto di attrezzature, ha introdotto una certificazione di qualità delle pellicole realizzate in 3D che secondo Lyndsay Harding, presidente finanziario di Evergreen Films, la prima società ad essere certificata, permette di promuovere la qualità dei propri film presso investitori e distributori.

O.D. Welch, presidente operativo di Cameron Pace Group, sostiene che la certificazione potrebbe essere estesa anche ai televisori e altri apparecchi elettronici 3D, garantendone la qualità e generando ulteriori entrate.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This