App

Apple: Siri è utilizzato dall’87% degli utenti

siri

, l’assistente personale di , sarebbe utilizzato dall’87% degli utenti iPhone, l’unico per cui è disponibile. I consumatori si limiterebbero, però, a sfruttare le funzioni più semplici offerte.

Parks Associates, nota società di consulenza, ha intervistato 482 possessori di iPhone 4S per cercare di capire se e come usano Siri. Il report di ricerca verrà rilasciato la prossima settimana, ma la società ha anticipato alcuni dei risultati a The Wall Street Journal.

L’assistente personale di Apple avrebbe riscosso un enorme successo tra l’utenza, ma contemporaneamente la maggioranza dei consumatori utilizzerebbero solo le funzioni più basilari di Siri. Effettuare chiamate vocali tramite comandi vocali ed inviare SMS sono, infatti, le due attività più diffuse effettuate tramite l’assistente personale.

Attività più complesse, e che distinguono maggiormente Siri da prodotti simili, sono molto meno utilizzate. Ascoltare musica o schedulare un incontro, ad esempio, sono possibilità offerte mai utilizzate rispettivamente dal 32% e dal 35% degli utenti e riscontrano, inoltre, una scarsa frequenza di utilizzo.

L’invio di email tramite Siri risulta forte tra alcuni utenti (26% lo utilizza quotidianamente o quasi), ma non coinvolge l’intera utenza (30% non ha mai utilizzato la funzione).

Siri ha suscitato forti entusiasmi e forti delusioni e la ricerca di Parks Associates sembra confermarlo, con commenti degli utenti che vanno da “la cosa migliore dall’invenzione del toast” a “davvero deludente“. In termini percentuali l’assistente personale ottiene, in ogni caso, buoni livelli di soddisfazione: il 55% degli intervistati si dice molto soddisfatto contro il 9% di insoddisfatti, i restanti oscillano tra questi due estremi.

Siri è una delle caratteristiche su cui Apple punta maggiormente per distinguere la propria offerta da quelle concorrenti. In parte l’azienda sembra riuscirci; in parte, se i dati di utilizzo venissero confermati, le capacità maggiormente distintive di Siri non otterrebbero un grande riscontro tra i consumatori. Le funzioni maggiormente utilizzate sono, infatti, molto comuni e offerte anche da altri produttori e device.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This