Device

Tablet: l’esperienza della navigazione web influisce sull’acquisto

kindle-fire-tablet

I possessori di hanno aspettative molto elevate in termini di prestazioni dei siti sui propri dispositivi mobili. Il mancato soddisfacimento delle attese può significare per un’azienda la perdita dei consumatori a favore di società concorrenti.

Il 70% degli utenti di tablet si aspetta che un sito venga caricato in meno di due secondi e nel 46% dei casi un’esperienza negativa li porterà su siti di aziende concorrenti. Questi i risultati di un’inchiesta campionaria globale, Engaging the Table User: What They Expect from Websites,  effettuata da Compuware, società di servizi per l’ottimazione delle applicazioni di Information Technology.

Le attese dei consumatori sono state condizionate dalle precedenti esperienze con PC ad alta prestazione, reti broadband, e con i giganti del web come Amazon e Google; di conseguenza valutano le nuove offerte riferendosi a queste.

4 utenti tablet su 10 dichiarano esperienze tutt’altro che soddisfacenti di navigazione sul dispositivo, riscontrando problemi di accesso ai siti e avendone, in alcuni casi, sperimentato il crash. Il tempo di caricamento è l’aspetto meno soddisfacente per gli utenti, il 66% degli intervistati lo ritiene un problema. Altri problemi citati di frequente riguardano: il crash dei siti (44%), problemi con le funzioni dei siti (42%) o con il formato dei siti (40%).

La scarsa soddisfazione degli utenti per l’esperienza web da tablet può trasformarsi in un danno non indifferente per le aziende e non soltanto per quanto riguarda il consumo dallo specifico dispositivo. Il 46% degli utenti tablet, come accennato, a fronte di un’esperienza negativa si rivolgerà a siti concorrenti. Più di un terzo degli intervistati (35%) difficilmente tornerà sul sito web anche da un altro dispositivo o piattaforma e sarà meno probabile che acquisti prodotti dell’azienda (33%).

Massimo Zompetta, direttore regionale (South Emea) di Compuware, sottolinea che le aziende che non soddisfano le aspettative web degli utenti di tablet corrono il rischio di perdere una grossa opportunità. “Chi fa uso di dispositivi di ultima generazione in genere tende a spendere molto di più per acquisti online, dunque le aziende che sottovalutano le esigenze di questi utenti lo fanno a loro rischio e pericolo”.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This