News

Le idee fioriscono quando si è distratti?

creatività

e sarebbero maggiori nei momenti di calma e relax, che nei momenti in cui si è maggiormente focalizzati su un compito. Le idee migliori fiorirebbero proprio nei momenti in cui si è maggiormente distratti.

Molte ricerche hanno provato a studiare la connessione tra creatività e ritmi circadiani e una gran parte ha suggerito che siamo più produttivi, o almeno portiamo a termine un numero maggiore di compiti, nei momenti di maggiore impegno e nei momenti culmine dei ciclo circadiano. Una nuovo studio effettuato da Mareike Wieth e Rose Zacks, e pubblicato dalla rivista scientifica Thinking & Reasoning, riscontra picchi di creatività in momenti molto differenti della giornata.

Le ricercatrici hanno posto due tipologie di domande ad un campione di persone. La prima serie di domande analitiche richiedeva ai partecipanti uno sforzo e un lavoro noioso per trovare la risposta. La seconda serie basata sull’intuito () richiedeva una scintilla creativa per essere risolte.

Lo studio ha riscontrato che le domande basate sull’intuito venivano risolte in maniera più efficace quando le persone erano in un momento di calma. Le persone focalizzandosi di meno su un compito si aprirebbero alla distrazione, e sarebbero quindi più disponibili a vagare con la mente ed esplorare nuove ed inusitate idee.

Le conseguenze di simili risultati sono ampie. Lo studio suggerisce che a secondo del tipo di lavoro da svolgere, la giornata dovrebbe essere organizzata in maniera molto differente e che proprio i momenti meno “produttivi” sarebbero i momenti più “produttivi” per compiti creativi ed innovativi.

I risultati non sono una novità assoluta. Domenico De Masi, sociologo italiano, da tempo ha coniato il concetto di ozio creativo, per suggerire una condizione a cavallo tra lavoro, gioco esplorativo ed ozio che favorisce la creatività ed impone un ripensamento dell’organizzazione del lavoro nella attuale società fondata su innovazione e creatività.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This