Market & Business

SessionM: il “nuovo” mobile advertising e la gamification

SessionM

L’ mobile sta attraversando complessivamente una fase di forte crescita, ma gli advertiser mostrano ancora titubanze e dubbi.

Lars Albright, imprenditore che ha partecipato allo sviluppo della piattaforma di di Apple (dopo che la società aveva comprato una compagnia da lui fondata,  Quattro Wireless) è pronto a lanciare nei prossimi giorni una nuova iniziativa che mira a generare un maggiore coinvolgimento degli utenti negli ad e a vincere i dubbi degli inserzionisti.

SessionM, la nuova startup, ha l’obiettivo di coinvolgere nelle attività promozionali mobili proprio gli utenti che ignorano gli spot, tramite forme di pubblicità ispirate ai videogame.

Le potenzialità di forme di advertising che sfruttano i principi dei giochi, sono da tempo discusse ed applicate, tanto che si parla di gamification della pubblicità o di altre attività (ad es. simili principi sono stati utilizzati in progetti educativi). Una loro applicazione su così vasta e sistematica scala non era, però, mai stata realizzata.

permetterà agli sviluppatori di app di integrare nei propri prodotti formati pubblicitari con caratteristiche simili a quelle dei videogame. I consumatori guadagneranno punti per determinate attività di interazione con gli ad, come: usare l’app regolarmente, visionare i video o scrivere una recensione, etc. Attraverso i punti ottenuti tramite l’utilizzo di tutte le app iscritte al sistema, si potranno conseguire dei premi, nella forma di sconti per gli acquisti fatti da mobile o gift card.

L’iniziativa mira sostanzialmente allo sviluppo di una piattaforma che sfruttando gli stilemi tipici dei game accresca l’engagement degli utenti negli ad. La compagnia ha già effettuato numerosi test in collaborazione con diversi editori di app ed inserzionisti (Viacom, Weather Channel e Fox Sports – Honda, Tyson Foods e Volvo) e dichiara: “Stiamo riscontrando livelli di engagement davvero fenomenali.”

Grazie a questi risultati preliminari e al forte interesse del mercato verso forme maggiormente coinvolgenti di pubblicità, la nuova società ha già raccolto 6.7 milioni di dollari da società di venture capital.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This