Legal & Digital Rights

Apple e Google accettano incontro sulla privacy mobile

Senator Charles E. Schumer

Il tema della è sempre di più al centro del dibattito pubblico sui device mobili e le multinazionali si trovano costrette a rispondere a crescenti richieste di chiarimenti e maggiore tutela da parte delle autorità politiche e dei consumatori.

Apple e Google hanno accettato, per evitare danni di immagine e possibili provvedimenti normativi, di incontrarsi con il senatore americano che, preoccupato per l’attuale gestione della privacy sui dispositivi mobili, aveva scritto alla Federal Trade Commission chiedendo un’indagine sulle pratiche adottate dalle due piattaforme, iOS e Android. (in coda il testo della lettera)

Il Senatore Charles E. Schumer, democratico di New York, ha dichiarato a The New York Times di aver discusso con rappresentanti di entrambe le compagnie, dichiaratesi disponibili ad un incontro per discutere delle recenti falle riscontrate nelle loro piattaforme mobili. “Abbiamo chiesto se potevano trovare un modo per impedire alle applicazioni l’accesso alle informazioni personali. Sono stati amichevoli e aperti all’idea del cambiamento.”

Il senatore si è detto poi ottimista sulla possibilità di risolvere il problema senza dover ricorrere a iniziative legislative; ma ha contemporaneamente dichiarato la piena intenzione di intraprendere tali iniziative, qualora le compagnie non si dimostrassero disponibili a risolvere il problema autonomamente e in maniera soddisfacente.

La Federal Trade Commission ha confermato di aver ricevuto la lettera del senatore ma ha rifiutato ulteriori commenti. Christopher N. Olsen,  assistant director nella Division of Privacy and Identity Protection della Commissione, aveva di recente rilasciato dichiarazioni in linea con quelle del senatore. “Le industrie dovrebbe raddoppiare i propri sforzi sulle tematiche della privacy, o potrebbero trovarsi ad affrontare una pressione maggiore sotto forma di legislazione da parte del Congresso.”

 

1 Commento

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

1 Commento

  1. Pingback: Congresso USA: inchiesta su privacy nelle app Apple | Tech Economy

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This