ICT & Telco

Intel pronta ad entrare con forza nel mercato del Mobile

intel

Da Barcellona arriva sottotono, tra i tanti rumor del World Congress, una dichiarazione  che molti aspettavano da tempo: nei prossimi mesi si impegnerà per aumentare il raggio d’azione del suo business, estendendosi nel mercato dei processori per device mobili ed iniziando la produzione di chip per di fascia bassa.
L’azienda, da sempre all’avanguardia tecnologica e leader del suo settore, ha intuito come il mercato dell’elettronica si va spostando sempre più verso il mobile, e che concentrare risorse ed energie nello sviluppo di componenti per computer può essere un serio rischio per il lungo periodo. Ma l’introduzione di Atom negli smartphone Orange, ZTE e Lava, appena presentati al MWC, è stata solo una dimostrazione di forza, ed il primo passo verso la conquista di un’importante quota di mercato.

Dopo aver analizzato il mercato dei device mobili, in espansione sempre più veloce, è emerso come gli indici di crescita maggiore arriveranno già dal breve periodo proprio dai Paesi in rapido sviluppo, come Cina ed India (dove Intel ha già posto la sua bandierina grazie alle partnership con ZTE e Lava). E’ per questo che verranno sviluppati processori per device di fascia medio bassa, intercettando i bisogni e le esigenze di spesa dei cittadini di queste nazioni. Mentre tutti ammirano il potentissimo Atom da 2 GHz implementato nelle punte di diamante presentate a Barcellona, Intel ha intuito che chip con metà della sua potenza sono sufficienti a gestire i software di smartphone non altrettanto brillanti, intercettando le ordinazioni dei loro produttori e garantendo al contempo enormi entrate monetarie.
Dopo aver ottenuto la leadership nella produzione di microprocessori per computer, ed aver tentennato per mesi, Intel si prepara alla battaglia con i suoi competitor per la supremazia nel mercato dei chip per mobile device, mentre gli altri grandi player non restano certo a guardare.

3 commenti

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

3 Comments

  1. Pingback: In Cina superata la soglia del miliardo di telefonini | Tech Economy

  2. Pingback: Intel annuncia il suo primo smartphone: XOLO X900 | Tech Economy

  3. Pingback: Domanda di chip per mobile in forte crescita secondo ASMI | Tech Economy

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This