Market & Business

L’online display advertising cresce tra i brand più noti

AT&T advertising
L’utilizzo di online display advertising cresce fra i brand più noti. Le compagnie che, stando ai dati rilasciati dalla società di ricerca comScore, hanno ottenuto più di un miliardo di impressioni nei soli Stati Uniti, sono 145 nell’ultimo trimestre del 2011, con una crescita del 38% rispetto allo stesso periodo del 2010.

Facebook continua ad essere il leader di mercato per il segmento display, con il 27.9% di quota di mercato e 1300 miliardi di impressioni. AT&T è il brand che investe di più in questa tipologia di pubblicità per il secondo anno consecutivo. La classifica dei maggiori advertiser resta abbastanza stabile rispetto all’anno precedente, ma con una novità. Google è tra i primi 10 display advertiser del 2011 con 40.4 miliardi di annunci per prodotti come Chrome, Chromebook e Google+.

comScore individua, però, delle criticità che oggi rendono ancora problematica la diffusione piena di tale  tipologia di : l’effettiva visualizzazione degli annunci, il targeting geografico e socio-demografico e la possibile mancanza di connessione tra contenuto e brand. La ricerca, ad esempio, ha riscontrato che il 31% degli annunci analizzati venivano, si,  proposti ai consumatori ma non effettivamente visti, o perché “saltati”  prima che fossero completamente caricati o, semplicemente, perchè inseriti in posizioni della pagina facilmente evitabili. Altra grande minaccia per gli inserzionisti è la possibile visualizzazione del proprio brand all’interno di contenuti non correlati in nessun modo al marchio stesso.

Il dato certo è che il cresce e interessa sempre più spesso brand molto noti, ma per affermarsi definitivamente sarà necessario un ulteriore sforzo verso l’ottimizzazione dei processi di targeting e di  posizionamento degli annunci in contesti visibili e “connessi” al brand pubblicizzato.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This