Media

Nuova campagna pubblicitaria Microsoft. Sarà anti-Google?

Nuova_campagna_pubblicitaria_Microsoft_Sara_anti-Google-TEchEconomy

sta per lanciare una nuova campagna pubblicitaria che, come la precedente, potrebbe essere contro Google.

A destare sospetti, secondo Fusible, è stata la richiesta fatta da Microsoft il 31 gennaio scorso di registrazione di un nuovo marchio “People Powered Stories”. Un titolo “le persone costruiscono storie” che fa pensare ad una campagna fondata su contenuti generati dagli utenti. Un’attenzione alle persone già presente nell’ultima campagna del colosso di Redmond “Putting People First”, utilizzata contro la nuova policy sulla privacy di Google.

Secondo Microsoft, Google sta rendendo più difficile il controllo sui dati personali degli utenti. “Tutti i dati raccolti da Google non fanno altro che aumentare il vostro valore per i vari inserzionisti”, ha dichiarato Frank X. Shaw, Corporate Vice President of Corporate Communications di Microsoft.

Con lo slogan della precedente campagna pubblicitaria “le persone prima di tutto”, Microsoft ha voluto rassicurare gli utenti preoccupati per la nuova policy di Google e suggerire loro di abbandonare i servizi targati Mountain View e passare ai propri: Hotmail, Bing, Internet Explorer.

Che la nuova campagna sia ancora contro Google resta al momento solo un’ipotesi. Microsoft non ha rilasciato dichiarazioni in merito.

Antonella Tozzi

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This