Market & Business

Domani nasce un nuovo motore di ricerca: Volunia

Domani_nasce_un_nuovo_motore_di_ricerca_Volunia_TechEconomy

Un motore di ricerca innovativo per una diversa visione del web. Così Massimo Marchiori ha descritto .

Non è un classico motore di ricerca ma offre nuove prospettive. Ha i contenuti di tutto il mondo ed è localizzato in dodici lingue”.

Massimo Marchiori, inventore dell’hyper search – algoritmo che ha ispirato il più famoso PageRank alla base di Google – domani alle 12:00 presenterà il motore di ricerca italiano con un collegamento in streaming dall’università di Padova. Per la fase di testing  sono stati selezionati dei “power user” che avranno accesso esclusivo all’anteprima.

Le persone useranno Volunia per fare cose che Google non è in grado di fare”, promette il suo inventore. E rilancia: “Tra cinque anni i motori di ricerca saranno come Volunia”. Non si tratta di un motore anti-Google, tiene a sottolineare il matematico padovano amico di Tim Berners-Lee, inventore del World Wide Web. “Le persone continueranno ad utilizzare entrambi”.

Insomma, Marchiori promette un nuovo modo di fare ricerca su web, incentrato sull’esperienza dell’utente.C’è chi sostiene che Volunia sia basato su un sistema di ricerca di tipo semantico, che consentirebbe ricerche più evolute e connessioni tra documenti secondo logiche più elaborate del semplice collegamento ipertestuale. Se così fosse, sarebbe davvero interessante. Per ora Marchiori tace…

Antonella Tozzi

2 commenti

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

2 Comments

  1. Marco Stancati

    05/02/2012 alle 15:57

    Sono contento che Volunia sia un prodotto italiano, sono contento che “parta” da un’Università italiana.
    Spero che questo nuovo motore (o quello che sarà) sia davvero innovativo e che tenga fede alle dichiarazioni del tipo “una differente esperienza del Web, un modo nuovo di guardare alla Rete andando oltre quelli che sono i paradigmi fossilizzatisi attorno all’ombelico Google”. Anche se resta tutta da capire la precisazione “non un anti-Google , ma qualcosa di nuovo e non alternativo a Google”.
    E posso anche condividere l’opportunità di un effetto teaser per il lancio, ma trovo un po’ eccessiva la motivazione alla base del mistero: “Google ci metterebbe un attimo a creare un gruppo di cento ingegneri e sviluppare la nostra idea facendoli lavorare giorno e notte”.
    Alle 12 di domani mi collego, e con l’animo del tifoso.
    Auguri Massimo Marchiori, auguri Sistema Paese!

  2. giorgio

    12/02/2012 alle 16:03

    Profezia autorefenziale, portatrice di sfiga: “Tra cinque anni i motori di ricerca saranno come Volunia”. quindi l’idea è buona, per questo sarà copiata dagli altri motori!
    La vera profezia sarebbe poter affermare “Tra cinque anni il motore di ricerca sarà Volunia”

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This