Market & Business

Brand website e comportamenti d’acquisto

Coca-Cola brand website

L’utilizzo del sito web di un brand ha una forte influenza sui comportamenti d’acquisto dei consumer packaged goods (), prodotti relativamente a basso costo e che vengono consumati e rimpiazzati rapidamente.

Uno studio di Accenture, comScore e dunnhumbyUSA, effettuato su un campione di un milione di utenti internet statunitensi, tenta di analizzare il collegamento tra visite ai siti web di brand  del settore CPG e comportamento di consumo.

I consumatori che visitano i siti web del brand, secondo la ricerca, sono acquirenti di grande valore sia per frequenza di acquisto (41% transazioni in più dei non visitatori) che per lealtà al brand. I siti web attraggono, infatti, maggiormente i forti consumatori della marca piuttosto che quelli medi. Gli utenti del sito di uno specifico brand spendono il 37% in più in quel prodotto degli acquirenti che non lo visitano e sono, più in generale, forti consumatori della categoria merceologica di cui è parte il brand.

In-Store Performance Metric Differenza percentuale
Dollari spesi mensilmente per l’acquisto del brand 37%
Dollari spesi mensilmente per l’acquisto di prodotti della stessa categoria merceologica 53%
Numero di transazioni commerciali effettuate (6 mesi) 41%

I ricercatori chiariscono, però, che per essere efficaci i siti web devo essere aggiornati regolarmente e contenere messaggi in linea con l’immagine del brand e capaci di attrarre i consumatori dandogli, contemporaneamente, una ragione per l’acquisto. I brand che riescono ad offrire contenuti e servizi highly engaging, secondo Mike Zeman, vicepresidente di comScore, riescono ad ottenere incrementi di vendite e una maggiore fidelizzazione dei propri clienti.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This