Market & Business

Nintendo: brusco calo di vendite e profitti

Nintendo 3DS

attraversa un momento di grave crisi, registrando un pesante declino nei profitti e nelle vendite. Negli ultimi nove mesi dell’anno, l’azienda ha incassato 556.1 miliardi di yen dalla vendita dei propri prodotti, nello stesso periodo l’anno precedente aveva totalizzato 807,9 miliardi di yen. Un calo delle vendite pari al -31.2%. I profitti seguono un trend anche peggiore (-59.1%).

La crisi è dovuta al brusco calo di vendite di Wii e Nintendo DS. Le vendite del Nintendo 3DS migliorano, dopo che l’azienda era stata costretta a ridurne il prezzo in Agosto. Satoru Iwata, presidente della Nintendo, afferma, però, che il dispositivo non riuscirà a generare profitto neanche nei primi sei mesi del prossimo anno.

Il mercato game è in fase di forte ristrutturazione, alla tradizionale concorrenza tra console di diversi produttori si è aggiunta la sfida dei più versatili smartphone e tablet (app game risultato su tutte le piattaforme mobili tra le più vendute).

Satoru Iwata si dichiara convinto, nonostante i nuovi agguerriti competitor, che non stiamo assistendo al declino degli handheld games device e che Nintendo ritornerà a generare profitti entro il 2012/13.

“Dovremmo essere in grado di generare un ampio profitto eliminando le perdite nel 3DS hardware, se riusciamo ad  incrementare notevolmente le vendite di software.”

1 Commento

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

1 Commento

  1. Pingback: Nintendo 3DS: la console più venduta di sempre | Tech Economy

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This