Market & Business

Sawiris investe in Joyent e schiera Libero contro Amazon

sawiris

Il magnate egiziano Naguib Sawirs, dopo aver perso la presa su Wind a seguito della fusione con Vimpelcom che ha portato l’azienda di tlc nell’orbita della Altimo che ne è azionista di maggioranza, si starebbe impegnando nella riorganizzazione delle proprie attività internet con l’obiettivo di muovere alla conquista del business del futuro sul web: il .

 E’ in quest’ottica che va letta l’offerta di 85 milioni di dollari presentata ieri per l’ingresso nella start-up californiana Joyent.

L’obiettivo di , che dal matrimonio con i russi ha portato in dote Wind e Orascom ma ha tenuto fuori le attività internet di , è quello di creare una nuova struttura per investire sul web e aggregare aziende operative nel cloud attorno a Accelero, un newco che rivestirebbe il ruolo di braccio finanziario del magnate egiziano, alla guida operativa della quale è stato chiamato Khaled Bichara, da sempre braccio destro di Sawiris, ed ex numero uno di Wind.

La custodia e l’archiviazione dei dati a livello centralizzato su server saranno il prossimo business in espansione nel settore delle telecomunicazioni. Su questo segmento il gestore più grande al mondo è , nonostante questa sua attività sia meno conosciuta dal grande pubblico rispetto a quella legata all’eCommerce. Ed è proprio che Sawiris avrebbe intenzione di mettere nel mirino con l’operazione la cui competenza nei servizi cloud sarebbe di ausilio per il portale Libero che oltre a migrare sulla nuvola i servizi del portale potrebbe dotarsi di servizi business in chiave cloud da offrire alle Pmi italiane.

“Riteniamo che l’approccio di Joyent al cloud e alle soluzioni di sistema riescano a trasmettere un reale vantaggio competitivo rispetto ad altri fornitori” ha commentato Bichara a margine dell’operazione di finanziamento, nella quale è entrata a far parte con una quota di minoranza anche Telefonica Digital, una divisione di business della compagnia telefonica pubblica Telefonica (che in Italia è azionista di Telecom Italia tramite Telco).

 Joyent da parte sua è una delle aziende leader nella fornitura di servizi e soluzioni software per il cloud computing e annovera tra i suoi clienti alcune delle aziende più innovative, come LinkedIn.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This