ICT & Telco

Cina: 500 milioni di utenti web, 250 milioni di microblogger

Cina Weibo

La si conferma sempre più come un mercato potenzialmente allettante per il web: conta più di 513 milioni di utenti internet e quasi la metà di essi utilizza regolarmente siti di , come i sistemi Weibo, versione cinese di Twitter che è stato bannato dal paese.

Numeri impressionanti quelli riportati dal China Network Information Center che potrebbero essere ancora più strabilianti se si considera che la penetrazione di internet sul territorio si attesta solo al 38% . Nel 2011 i nuovi utenti della rete sono stati 55.8 milioni, ovvero il 4% di crescita annua, cifra al sotto della media di crescita annuale del 6% raggiunta tra il 2006 e il 2010.

Il Microblogging potrebbe rappresentare un impulso ulteriore all’utilizzo di internet, poiché è diventato una modalità di accesso, e di utilizzo democratico della rete, estremamente importante per gli utenti cinesi. Lo dimostra la crescita enorme di utenti iscritti: il numero di microblogger è lievitato da 63 milioni, dato del 2010, fino a raggiungere i 250 milioni a dicembre 2011.

Ci piacerebbe avere un Twitter forte i Cina ma dovremmo essere autorizzati” ha dichiarato Jack Dorsey co-fondatore di Twitter. Per il momento in Cina spopola il sistema di microbblogging Sina Weibo, il sistema di microblogging più famoso di proprietà dell’operatore Sina, con 227 millioni di utenti registrati a setrembre 2011.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This