News

Reding, presto nuova legge UE sulla protezione dei dati

viviane-reding_0

In occasione della DLD Conference 2012 di Monaco in corso in questi giorni, , vice presidente della , ha parlato del futuro delle leggi dell’Unione Europea sulla protezione dei dati personali.

Questa settimana, la Commissione europea pubblicherà la sua proposta di regolamento per l’aggiornamento della direttiva sulla protezione dei dati che risale al 1995. La nuova legge farà tre cose secondo la Reding: per prima cosa si creerà una certezza giuridica per le imprese. In secondo luogo, permetterà di semplificare il contesto normativo. E in terzo luogo, fornirà regole chiare per il trasferimento dei dati personali all’estero. Al momento, le aziende perdono 2,3 miliardi di euro l’anno a causa dei costi legati all’adempimento degli obblighi richiesti. Le leggi attuali, ha detto la Reding, sono “completamente inutili”.

Ma l’aspetto più rilevante del regolamento, e anche quello più discusso da parte degli operatori di settore, è il “diritto di essere dimenticati”. La Reding ha definito questo aspetto come “il diritto di ogni individuo di ritirare il proprio consenso al trattamento dei dati personali precedentemente accordato”.

La Reding ha vigorosamente difeso questo diritto per i cittadini Europei. “Non si tratta” ha detto “di una cattiva cosa per il business”. Aiuterà anzi le imprese a costruire un rapporto di fiducia con i clienti. Ci sono casi in cui vi sono motivi legittimi e legalmente giustificati per la conservazione dei dati, riferendosi alla tracciabilità dei pagamenti e alla banche dati per la gestione del credito. E in ogni caso, ha precisato la Reding “il diritto di essere dimenticati, non può equivalere ad una cancellazione totale della propria storia. Né questo diritto può avere la precedenza sulla libertà di espressione e la libertà dei media di informare i cittadini”.

1 Commento

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

1 Commento

  1. Pingback: Live and Let die. Parere della Dr.ssa Simonetta Putti | osservatorio di psicologia nei media

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This